Un piano in 10 punti per ridurre la dipendenza dell'Unione europea dal gas naturale russo

L'Unione Europea potrebbe ridurre le sue importazioni di gas naturale russo di oltre un terzo entro un anno attraverso misure coerenti con il Green Deal e con la sicurezza energetica e l'accessibilità economica.

Il piano comprende una serie di azioni, tra cui il rafforzamento delle misure di efficienza energetica, l'accelerazione della diffusione delle energie rinnovabili e l'espansione delle fonti a basse emissioni che sono anche elementi chiave dell’obiettivo di essere a bilancio zero di emissioni di CO2 entro il 2050.

Ridurre la dipendenza dal gas russo non è semplice. Richiederà un notevole sforzo politico e di dialogo internazionale sui mercati energetici e sulla sicurezza di approvvigionamento. Sarà fondamentale la collaborazione e la comunicazione tra governi, fornitori di gas naturale, industria e consumatori.

I dieci punti del piano:

1. Non firmare nuovi contratti di fornitura di gas con la Russia [diversificazione dell'offerta]

2. Sostituire le forniture di gas russe con altri fornitori [aumenta la fornitura di gas non russa]

3. Introdurre obblighi minimi di stoccaggio del gas [migliora la resilienza del sistema del gas]

4. Accelerare la realizzazione di nuovi impianti eolici e solari [riduzione consumo di gas]

5. Massimizzare la produzione di bioenergia e nucleare [riduzione del consumo di gas]

6. Promuovere misure fiscali a breve termine per proteggere i consumatori dai prezzi elevati [riduzione bollette energetiche anche quando i prezzi del gas rimangono elevati]

7. Accelerare la sostituzione delle caldaie a gas con le pompe di calore [riduzione del consumo di gas]

8. Accelerare i miglioramenti dell'efficienza energetica negli edifici e nell'industria [riduzione del consumo di gas]

9. Incoraggiare una riduzione temporanea del termostato di 1 °C da parte dei consumatori [riduzione del consumo di gas]

10. Intensificare gli sforzi per diversificare e decarbonizzare le fonti di energia [aumento sicurezza energia elettrica]

FONTE IEA: articolo completo https://www.iea.org/news/how-europe-can-cut-natural-gas-imports-from-russia-significantly-within-a-year

Condividi

Commenta per primo

Rispondi

Iscriviti al blog

Lascia la tua mail per iscriverti al blog e ti avviserò per ogni nuovo post

SENSEARTH è di Omar Livoni
fatto da kappesante nel 2021
menu-circlecross-circle linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram