Una lettera aperta di scienziati e giornalisti scientifici russi contro la guerra con l'Ucraina

Questa settimana non mi sento di parlare di temi legati all’ambiente, vorrei dare voce a chi è costretto alla guerra ed a subirne le conseguenze.

“Noi scienziati e giornalisti scientifici russi dichiariamo una forte protesta contro le ostilità lanciate dalle forze armate del nostro Paese sul territorio dell'Ucraina. Questo passo porta a enormi perdite umane e mina le basi del sistema consolidato di sicurezza internazionale. La responsabilità di scatenare una nuova guerra in Europa spetta interamente alla Russia.

Non c'è una giustificazione razionale per questa guerra. I tentativi di usare la situazione nel Donbass come pretesto per lanciare un'operazione militare non ispirano alcuna fiducia. L'Ucraina non rappresenta una minaccia per la sicurezza del nostro Paese. La guerra contro di lei è ingiusta e insensata.

L'Ucraina è stata e rimane un Paese a noi vicino. Scatenare una guerra per il bene delle ambizioni geopolitiche dei vertici della Federazione Russa, spinti da dubbie fantasie storiografiche, è un cinico tradimento della loro memoria.

Siamo convinti che tutti i problemi nelle relazioni tra i nostri paesi possano essere risolti pacificamente.

Avendo scatenato la guerra, la Russia si è condannata all'isolamento internazionale, alla posizione di paese paria. Noi scienziati non saremo più in grado di svolgere normalmente il nostro lavoro: del resto, condurre ricerca scientifica è impensabile senza la piena collaborazione con i colleghi di altri paesi. L'isolamento della Russia dal mondo significa un ulteriore degrado culturale e tecnologico del nostro Paese in totale assenza di prospettive positive. La guerra con l'Ucraina è un passo verso il nulla.

È amaro rendersi conto che il nostro Paese è diventato l'istigatore di una nuova guerra nel continente europeo. Chiediamo l'arresto immediato di tutte le operazioni militari dirette contro l'Ucraina. Chiediamo il rispetto della sovranità e dell'integrità territoriale dello Stato Ucraino. Chiediamo pace per i nostri paesi. Facciamo scienza, non guerra!”

Il testo completo in inglese su Euroreporter

Condividi

Commenta per primo

Rispondi

Iscriviti al blog

Lascia la tua mail per iscriverti al blog e ti avviserò per ogni nuovo post

SENSEARTH è di Omar Livoni
fatto da kappesante nel 2021
menu-circlecross-circle linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram